Chi siamo

Da tanti anni sono un campeggiatore, quasi venticinque ormai, e questo mi ha permesso nel corso degli anni di  farmi una certa cultura in fatto di attrezzature da campeggio e soprattutto di materassi e materassini che rendano le mie notti tranquille e che mi consentano di svegliarmi la mattina riposato come se dormissi sul letto di casa. I miei primi supporti sono stati le brandine, scomode e rumorose, ma per fortuna nel corso degli anni le industrie hanno creato dei materassi ad aria molto confortevoli che hanno risorto ogni mio problema in fatto di dormire bene, anche in vacanza in tenda.

Ed ho cosi’ scoperto i materassi gonfiabili e ne sono diventato un grande fan perché’ sono versatili, comodi, facili da usare ed economici.

Dico ‘versatili’ perché’ ve ne sono molti che possono essere utilizzati anche in casa, come letto aggiuntivo in caso di ospiti, altri ancora che sostituiscono a pieno titolo i tradizionali materassi.

Se siete interessati all’acquisto di un gonfiabile, siete nel posto giusto! I miei consigli e le mie recensioni vogliono essere un aiuto per chi sta cercando un materasso gonfiabile e, a seconda delle esigenze, vi fornirò’ di volta in volta dei consigli utili che vi permetteranno di schiarirvi le idee e fare l’acquisto migliore per voi.

Se avete poco tempo potete fermarvi qui con la lettura ed andare direttamente alla nostra tabella comparativa, dove troverete un breve riassunto delle caratteristiche dei materassi recensiti su questo sito. Altrimenti , se avete un po’ di tempo e siete curiosi di ampliare le vostre conoscenze sul mondo dei materassi gonfiabili, continuate a leggere!

Cosa troverete in questo sito:

Materassi gonfiabiliauto gonfianti, di cui parlerò’ in seguito.
Materassi gonfiabili con annesso sacco a pelo: comodi e funzionali per chi desidera un prodotto 2 in 1.
Materassi gonfiabili per bambini: colorati e divertenti piaceranno tantissimo ai vostri bimbi, che non vedranno l’ora di andare a dormire! In piu’ qualche idea per bimbi molto piccoli.
Divani e poltrone gonfiabili: perfetti per case di studenti o per soluzioni economiche.
Accessori: in questa categoria troverete gli accessori per i materassi gonfiabili come ad esempio pompe per gonfiarli e kit di riparazione.

Vediamo insieme le 3 principali categorie di materassi:

Materassi gonfiabili alti: per ‘alti’ intendiamo un’altezza di almeno 40 cm, perfetta per un comodo letto per gli ospiti o come letto per la vita di tutti i giorni, vanno benissimo anche in vacanza, se volete dormire comodissimi anche durante le ferie. Il metodo di gonfiaggio di questo tipo di materassi puo’ avvenire tramite: pompa manuale, pompa elettrica interna o pompa elettrica esterna.

Materassi gonfiabili bassi o materassini: parliamo di materassini di altezza inferiore ai 23 circa. Adatti ad un utilizzo saltuario per ospiti inattesi o per il campeggio per chi non ha particolari esigenze durante il sonno. Ovviamente sono un po’ meno comodi di materassi piu’ alti ma occupano anche meno spazio e costano un po’ di meno. Solitamente si gonfiano con una pompa manuale.
Materassi auto gonfianti: come dice la parola stessa, si gonfiano da soli, basta infatti svitare il tappo e aspirando l’aria dall’esterno si gonfiano da soli in pochi minuti raggiungendo spessori che vanno dai 2,5 ai 5 cm a seconda dei modelli. Non sono materassi che consiglio per uso domestico ma piuttosto per una vacanza. Occupano poco spazio, sono leggeri e sono un’ottima soluzione per chi viaggia leggero, adatti anche per viaggi in moto.

Un’ altra caratteristica da prendere in considerazione al momento dell’acquisto, che non riguarda ovviamente i materassi autogonfianti, e’ il tipo di pompa da gonfiaggio:

Pompa esterna manuale: adatta per materassini ma la potete trovare anche come pompa per alcuni tipi di materassi alti, che costano meno di altri con pompa elettrica. Ideali se non si e’ sicuri di trovare energia elettrica nel posto in cui li useremo.
Pompa esterna elettrica: perfetta per l’utilizzo casalingo, rapida – in pochi minuti gonfia il materasso alla perfezione – adatta per campeggi attrezzati di corrente elettrica.
Pompa interna: alcuni materassi hanno la pompa integrata al loro interno, basta attaccare il filo alla corrente e in pochi minuti il materasso e’ pronto per dormirci sopra. L’ideale per chi non vuole avere in giro troppi accessori.

Ecco le marche di materassi gonfiabili che troverete recensite nel sito:

In questo sito troverete principalmente tre marche, che credo essere fra le migliori in commercio. Senza nulla togliere alle altre, queste sono quelle che conosco meglio e che so essere affidabili e serie. Troverete sul sito sia prodotti di ultima generazione, a volte anche molto sofisticati, sia prodotti piu’ semplici ma super collaudati che vi garantiranno comunque un riposo comodo e tranquillo. Le marche che ho scelto per voi sono: Intex, Aerobed e Coleman, molto conosciute e stimate a livello mondiale.

Qui di seguito  alcuni piccoli trucchi e suggerimenti per utilizzare al meglio il vostro nuovo materasso gonfiabile:

Se utilizzate il materasso gonfiabile in casa, e non avete scelto un modello con testiera, appoggiate il lato della testa contro ad una parete, in questo modo eviterete che il cuscino cada dal materasso durante la notte.
Di notte, soprattutto d’inverno, la temperatura dell’aria contenuta nel materasso si raffredda, come succede per l’aria nella stanza. Per evitare di svegliarvi infreddoliti, mettete una coperta o un sacco a pelo fra voi e il materassino. Un’ ottima idea e’ anche di mettere una coperta o un plaid fra il materasso e il pavimento, in questo modo eviterete che il freddo e, in caso, l’umido proveniente dal pavimento vi possano dare fastidio durante la notte. Questo vale soprattutto per i materassini ma e’ comunque una buona soluzione anche per evitare che il materasso faccia rumore quando cambiate posizione durante il sonno.
Con il passare dei giorni il materasso potrebbe perdere un po’ d’aria, questo e’ abbastanza normale e basterà’ aggiungere un po’ d’aria una o due volte la settimana per avere sempre il materasso della durezza giusta.
Se potete,scegliete una pompa di gonfiaggio che sia regolabile, in questo modo potrete decidere da soli la rigidità’ che preferite. Poter regolare il gonfiaggio e’ inoltre molto importante per un corretto utilizzo del materasso, infatti le prime 2 /3 volte che lo si usa, non dovrebbe essere gonfiato al massimo, questo per permettere al materiale di abituarsi alla trazione a cui e’ sottoposto.
Tenete lontani dal vostro materasso gonfiabile cani, gatti e altri animali domestici dotati di unghie e artigli! Altrimenti i buchi sono assicurati!
A proposito di buchi, se il vostro materasso gonfiabile non e’ arrivato corredato di Kit per la riparazione dei buchi, procuratevene uno. E’ sempre meglio esserne muniti nel caso vi serva.

Spero di esservi stato utile

ed ora… buona navigazione e buona ricerca!

Lascia un commento